Huni / Blog / 04052020 - Devi effettuare adeguamenti sismici? Abbiamo le giuste soluzioni, in ottemperanza alle norme vigenti

Devi effettuare adeguamenti sismici? Abbiamo le giuste soluzioni, in ottemperanza alle norme vigenti

Il territorio italiano è ormai definito come territorio caratterizzato da diversi gradi di sismicità, motivo per cui diventa di fondamentale importanza, una corretta progettazione antisismica anche delle scaffalature industriali.

Gli scaffali metallici tradizionali si differenziano dalle scaffalature antisismiche poiché, mentre nel primo caso vengono considerati solo carichi statici (peso proprio della struttura e peso della merce stoccata), nelle scaffalature antisismiche intervengono anche i carichi dinamici dovuti alle oscillazioni del sisma.

Huni è un vero e proprio maestro anche in questo settore, progetta e realizza scaffalature antisismiche dotate di una elevata stabilità strutturale, la cui installazione diventa obbligatoria nelle zone che presentano un elevato rischio di terremoti.

A stabilirlo senza possibilità di deroga è la legislazione vigente in Italia (Testo unico sulla sicurezza e salute sul lavoro e le nuove norme tecniche per le costruzioni del 2018). 

Dunque in zona sismica è obbligatorio attrezzare magazzini e capannoni industriali con scaffalature sismoresistenti.

Quando si verifica un sisma, nella maggior parte dei casi, i danni più frequenti a magazzini e alle strutture portanti metalliche delle scaffalature industriali sono provocati dalle scosse ondulatorie.

Ciò significa che, senza alcuna progettazione antisismica adeguata, la struttura dello scaffale si opporrà a forze verticali (la forza di gravità) ma non a forze orizzontali come sono appunto le scosse ondulatorie.

Gli effetti di un sisma su una scaffalatura metallica non progettata in maniera conforme possono essere pericolosi ed avere delle ripercussioni, non solo per il magazzino ma soprattutto per l'azienda in se.

Ad esempio, la caduta del materiale stoccato sulla struttura può determinare una deformazione o rottura delle strutture stesse determinando un possibile blocco dell'attività di magazzino.

Inoltre, in presenza di strutture automatizzate di altezza elevata, la situazione potrebbe essere aggravata dall'impossibilità di raggiungere certe zone al fine di ripristinare il tutto alla normalità.

I danni causati dal sisma possono colpire non solo il prodotto finito e quindi di conseguenza si creerebbe un problema di blocco della vendita, ma anche sul semilavorato o materia prima con un rischio di blocco dell'attività produttiva aziendale.

Per evitare queste spiacevoli situazioni che possono compromettere il fatturato aziendale, è bene dotarsi di scaffalature antisismiche Huni, progettate da personale tecnico competente, in grado di far fronte a richieste speciali proponendo soluzioni adeguate ed integrabili ad ogni situazione.

Infatti, proprio per essere sempre al passo con le disposizioni legislative vigenti in materia di norme antisismiche, Huni ha all'interno del suo organico un ingegnere iscritto all'albo con una lunga esperienza nel settore.

La progettazione di scaffalature antisismiche Huni avviene attraverso l’ausilio di software specifici di elaborazione grafica e di dimensionamento in sintonia con i requisiti richiesti.

Nella fase di ideazione di scaffalature sismoresistenti, il team attua tutti gli accorgimenti strutturali che permettono agli scaffali di sopportare al meglio le sollecitazioni dinamiche scaturite da eventi sismici.

Le scaffalature vengono sottoposte a rigidi test sperimentali interni realizzati mediante sistemi informatici al fine di poter progettare correttamente la scaffalatura antisismica più adatta alle tue esigenze.

Se desideri realizzare un sistema di scaffalature industriali antisismiche ad hoc, affidati ad un partner affidabile come Huni.

Richiedi subito un preventivo.

04 maggio 2020
Gestisci al meglio i flussi delle tue merci
Compila la form e un nostro specialista ti porterà la soluzione più adatta