Huni / Blog / 150321 - Scaffalature industriali, leggere e magazzini autoportanti: quale prodotto scegliere?

Scaffalature industriali, leggere e magazzini autoportanti: quale prodotto scegliere?

 

Ogni magazzino, così come ogni deposito, ha le sua necessità.

Gli spazi disponibili, le merci da stoccare e il tipo di movimentazione sono tutti fattori che devono essere presi in considerazione nel momento in cui bisogna scegliere le proprie scaffalature.

 

Huni offre diversi tipi di scaffalature con differenti modelli.
Questo permette di rendere ogni ambiente ottimizzato ed altamente performante.

Per quanto sia possibile richiedere prodotti non standard realizzati interamente su misura, possiamo dividere gli scaffali in tre categorie: le scaffalature industriali, leggere e i magazzini autoportanti.

 

Quando scegliere le scaffalature industriali

Le scaffalature industriali sono adatte per le realtà più grandi in cui si ha la necessità di stoccare importanti quantità di merci.

Scegliere le scaffalature industriali significa ottimizzare gli spazi, i tempi di stoccaggio, il picking e la movimentazione delle merci.

 

Quando si sceglie questo tipo di articoli bisogna considerare principalmente due elementi: la possibilità di future modifiche del layout e la tipologia di merci che devono essere immagazzinate.

Huni si occupa della progettazione e della realizzazione di diversi modelli di scaffali: scaffalature portapallet, con soppalco e a ripiani; Cantilever; Drive In; scaffale porta bobine, compattabile e Flow Rail; e scaffalature a gravità.

 

Le scaffalature industriali possono essere realizzate completamente su misura: vengono progettate da tecnici esperti, che studieranno e svilupperanno delle strutture resistenti, sicure ed antisismiche.

 

 

L’installazione delle scaffalature leggere

Le scaffalature leggere sono state pensate per supportare carichi leggeri.
Sono adatte anche per uffici e magazzini, grazie alla loro finitura più decorativa.

In questo caso, Huni propone tre differenti modelli: lo scaffale H50, il sistema Minicant e lo scaffale a gancio.

 

Le scaffalature leggere hanno diversi vantaggi: sono di facile montaggio, componibili e molto versatili.

Possono essere implementate con una vasta gamma di accessori ed essere adattate ad ogni spazio.
Sono composte da delle spalle verticali e da dei ripiani orizzontali. La loro struttura permette il picking manuale e lo stoccaggio di merce frazionata o in scatole di piccole dimensioni.

 

Le scaffalature leggere devono rispettare delle precise normative sulla sicurezza. Devono essere dotate di tutta la documentazione che attesti la data d’acquisto, indicazioni tecniche, la portata e le informazioni sulla costruzione.

 

I magazzini autoportanti: lo stoccaggio a grandi altezze

I magazzini autoportanti sono delle strutture che si sviluppano in altezza, in grado di sostenersi in modo autonomo.

Si tratta di un sistema composto da elementi di copertura, tamponatura, pareti laterali e scaffalature installate su delle basi di cemento armato.

 

La loro particolarità offre diversi vantaggi: prima di tutto l’eliminazione degli elementi di sostegno e, in secondo luogo, la convenienza dal punto di vista economico rispetto alle opere in muratura.

I magazzini autoportanti permettono una massima ottimizzazione degli spazi e possono essere ingranditi, in caso si necessiti di una maggiore capacità.

 

Possono essere personalizzati scegliendo tra due diversi modelli di scaffalature: gli scaffali Drive In, ideali per l’utilizzo di carrelli elevatori, e Push Back (scaffalature a gravità) che permettono una movimentazione automatica.

I professionisti di Huni vi guideranno nella scelta delle scaffalature più adatte, tenendo conto dei vostri bisogni e delle vostre necessità di stoccaggio.

15 marzo 2021
Gestisci al meglio i flussi delle tue merci
Compila la form e un nostro specialista ti porterà la soluzione più adatta